Log in
A+ A A-

Assomusica Roma

Corea Sud, cede una grata durante un concerto: 16 morti

SEUL - Almeno sedici morti e nove feriti gravi. Questo il bilancio della tragedia in Corea del sud, nella città di Seongnam, dove durante un concerto pop una grata d'areazione su cui si trovava parte del pubblico ha ceduto facendo precipitare molte persone nel vuoto.

Le vittime avevano un'età compresa tra i venti e i quarant'anni, facevano parte delle circa settecento persone venute al concerto delle 4minute, band femminile molto popolare in Asia. Molte si erano fermate ad ascoltarle direttamente dopo il lavoro. Ignare di quanto stava succedendo, le artiste della band hanno continuato a esibirsi anche dopo l'incidente.
Parecchie persone erano "in piedi sulla grata per vedere meglio, ma questa è crollata sotto il loro peso" ha spiegato un portavoce dei vigili del fuoco, accorsi sul luogo per soccorrere i feriti. Le vittime accertate per ora sono sedici, ma i soccorritori hanno chiarito che il bilancio può aggravarsi perché le condizioni di alcuni feriti sono gravissime. Secondo le tv locali, a cadere da oltre dieci metri di altezza sono state almeno 25 persone, precipitate in un'area di parcheggio sotterranea. Riprese amatoriali ottenute dall'emittente Ytn hanno mostrato spettatori sotto shock radunati intorno alla grata crollata.

22 ottobre 2014: IL RUOLO DELLA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO SICUREZZA PER ESERCENTI E CITTADINI

Il prossimo 22 ottobre dalle ore 9.00, presso la sala della Protomoteca in Campidoglio, si svolgerà il Convegno dal titolo "Il ruolo della Commissione di Vgilanza sui locali di pubblico spettacolo", organizzato dalla Prefettura di Roma e dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

Il Convegno sarà un'importante occasione per approfondire, alla presenza delle Autorità e di rappresentanti delle istituzioni competenti, degli ordini professionali e delle associazioni di categoria, le principali attività della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

In allegato la bozza del programma.

 

15 ottobre 2014: Giornata di informativa generale e di orientamento sul nuovo decreto ministeriale per le attività dello spettacolo dal vivo

Su indicazione del MiBACT, unitamente ai dirigenti/funzionari di settore, il Dott. Marcello Minuti e la Dott.ssa Angela Tibaldi, partners di Struttura S.r.l., che procederanno alla illustrazione del nuovo provvedimento con una specifica fase riservata ai quesiti e alle richieste di chiarimento.

I lavori, dopo l’apertura da parte del Presidente dell’AGIS Prof. Carlo Fontana e l’intervento di saluto del Direttore Generale dello Spettacolo dal Vivo Dott. Salvatore Nastasi, saranno articolati in due sessioni, coordinati e moderati dai componenti l’Ufficio di Presidenza AGIS per lo spettacolo dal vivo:

la mattina dalle ore 10 alle ore 14 dedicata esclusivamente alla illustrazione del provvedimento
il pomeriggio con uno spazio specifico dedicato alla formulazione di richieste e quesiti interpretativi, con precedenza ai quesiti che perverranno prima del 15 ottobre p.v.. 

 

Per ragioni tecniche e per consentire la più ampia partecipazione, i lavori saranno trasmessi in collegamento streaming sul sito www.agisweb.it, (sito on-line da lunedì 13 ottobre p.v.), o all’indirizzo www.ermaproduction.it/dmspettacolodalvivo .

Sempre ai fini organizzativi si invitano quanti interessati a seguire l’iniziativa presso la sede della Presidenza Nazionale AGIS, a confermare la partecipazione (ufficiomusicadanza@agisweb.it; ufficioteatro@agisweb.it) entro la mattina di lunedì 13 ottobre p.v.. 

 

13 e 14 ottobre 2014: Seminario sul mercato del lavoro e sui principali cambiamenti per lo spettacolo dal vivo.

Il seminario, promosso, su iniziativa della Federdanza, dalle Associazioni dello spettacolo dal vivo aderenti all’AGIS, ha gli obiettivi di tracciare il quadro generale dei cambiamenti del mercato del lavoro, dallo statuto dei lavoratori ad oggi, con particolare attenzione agli istituti più pertinenti allo spettacolo dal vivo (contratti a termine, contratti intermittenti, contratti di apprendistato), anche alla luce della recente riforma del “Job Acts”; di approfondire le questioni dell’ASpI e mini ASPpI; di verificare lo stato di attuazione delle leggi, di valutare le prospettive di riforma in vista del d.d.l. delega in discussione attualmente al Senato e di cercare, inoltre, di dare risposte concrete alle problematiche degli operatori dello spettacolo dal vivo sulle materie affrontate. 

In allegato il programma completo

Subscribe to this RSS feed