Log in
A+ A A-

Assomusica WEB

Website URL:

Collegio dei Probiviri

 
Presidente
  • Claudia Spoto 
Sindaci effettivi
  • Domenico Barbuto
  • Martino de Rubeis
Sindaci  supplenti

 

  • Ruggero Pegna

La musica dal vivo: possibili scenari!

26ª ASSEMBLEA ASSOMUSICA

“LA MUSICA DAL VIVO: POSSIBILI SCENARI!”

GIOVEDì 19 MAGGIO 2016  - presso AGIS Via di Villa Patrizi, 10 - Roma

 

Saluti: Carlo Fontana – Presidente Agis

Presentazione dei risultati della ricerca effettuata dal Cerved sul comparto della musica live. Con la partecipazione di:

  • Dott.ssa Nicla Ferrante Coordinatrice progetti di consulenza di marketing turistico e della cultura - Vigne di Salamina SaS
  • Dott.ssa Luisa Sovieni Area Marketing Solutions - Cerved Group SpA

Key note speech: Dott. Onofrio Cutaia - Direttore Generale Spettacolo MiBACT

Incontro aperto con gli interventi di:

  • Vincenzo Spera – Presidente Assomusica
  • Corinne Rigaud - European Commission - Directorate General for Education and Culture - Culture and creativity - Creative Europe programma - culture
  • Prof. Jens Michow - President BDV - Federal German Association for the Promoters and Event Business / Seniorpartner law firm “Michow & Partner Rechtsanwälte” (Germania)
  • Greg Parmley - Managing Director ILMC / IQ Magazine (Inghilterra)
  • Georges Perot - Founder & Managing Director MESO Music Events (Grecia)
  • Didier Zerath - The DZ Factory, AMA-France Artist Manager's Alliance (Francia)
  • Carlo Testini - Responsabile nazionale Cultura ARCI
  • Sen. Pietro Liuzzi - Commissione Istruzione Pubblica, beni culturali
  • Sen Claudio Martini - Commissione Istruzione Pubblica, beni culturali
  • On. Roberto Rampi - Commissione Cultura, Scienza e Istruzione
  • On. Rocco Buttiglione - Commissione Politiche dell'Unione Europea

Suggestioni di un artista: Intervista a Mario Lavezzi

Presentazione del costituendo network europeo tra i principali operatori della musica dal vivo: ELM European Live Music Network.


Il programma potrebbe subire variazioni.

In considerazione del numero limitato dei posti è obbligatorio inviare una mail con la richiesta di partecipazione alla segreteria organizzativa (info@assomusica.org), che provvederà a dare conferma di accettazione in base alla disponibilità della sala.

Per qualsiasi richiesta di informazione: Tel. 06 88473374 - info@assomusica.org

Appello per una legge sulla musica dal vivo

"Coltiviamo emozioni" in un terreno arido, dove leggi ottocentesche non consentono una adeguata legislazione per lo sviluppo della musica e della creatività. ASSOMUSICA si batte da vent'anni per avere una legge sulla musica. Finalmente il Governo ed il Parlamento potrebbero approvare una legge per un settore dalle grandi potenzialità di sviluppo e di internazionalizzazione, tenendo conto delle peculiarità proprie del nostro lavoro. 

Grazie a tutti coloro che con passione hanno sottoscritto il nostro appello.

Vincenzo Spera
Presidente Assomusica

 


 

Hanno firmato l'appello:

Gianni Morandi, Renzo Arbore, Claudio Baglioni, Gigi D'alessio, Francesco De Gregori, Gian Luigi Rondi, Carlo Verdone, Davide Zard, Antonio Cassano, Massimo Wertmüller, Vincenzo Spera, Maurizio Costanzo, Ornella Vanoni, Franco De Lucia, Edoardo Bennato, Peppino Di Capri, Alexia, Dolcenera, Mario Lavezzi, Gabriele Lopez, Antonello Venditti, Ezio Bosso.

E inoltre...

 

 

APPELLO per una nuova legge per la Musica dal Vivo

Chiediamo alla politica, agli artisti, al mondo della cultura, a tutte le organizzazioni coinvolte e ai cittadini, di firmare questo appello per una riforma di sistema e per rimettere la MUSICA al centro del dibattito sulle politiche culturali del Paese:

  •  la musica popolare contemporanea dal vivo rimane una delle espressioni artistiche più apprezzate dal pubblico e sensibili ai grandi cambiamenti del mondo: è motore di sviluppo culturale e cinghia di trasmissione per altri settori produttivi;
  • l'Italia ha un patrimonio ed una tradizione nel settore della musica assolutamente straordinari, che trovano ispirazione nell'industria discografica, musicale e digitale e nella musica popolare dal vivo in tutte le sue forme;
  • è proprio grazie alla musica popolare contemporanea (non certo "leggera"), notoriamente frequentata da un pubblico prevalentemente giovanile, che sempre più un crescente numero di persone si avvicinano a quest'arte, che è ormai diventata la colonna sonora del nostro Paese;
  • la crescita della produzione musicale non pu prescindere da un rapporto facilitato con gli spettatori: favorire una legge che garantisca la musica popolare dal vivo e il suo pubblico;
  • occorre razionalizzare e semplificare tutte le norme che gravano sull'organizzazione e la gestione dello spettacolo dal vivo;
  • occorre mettere al centro di qualsiasi atto legislativo, la figura professionale del musicista, con la specificità propria del settore, tenendo conto della continua evoluzione della specificità lavorativa e produttiva;
  • chiediamo il riconoscimento dei luoghi dove con prevalenza viene organizzata musica live come "Sale Musica", a prescindere dalla capienza degli spazi. Le Sale della musica devono godere di una normativa propria ;
  • Non è più rinviabile una LEGGE QUADRO SULLA MUSICA che dia agli artisti, agli operatori e alle associazioni tutti gli strumenti normativi per generare creatività e ricchezza: dal tax credit per gli investimenti, alla semplificazione dei processi amministrativi, ai finanziamenti agevolati per ammodernare le attrezzature, al riconoscimento della musica quale leva culturale fondamentale per il Paese;
  • alleggerire la pressione fiscale che grava sui luoghi di spettacolo dal vivo, a partire dalle asimmetrie IVA, per rendere più equa e sostenibile la tassazione di sale teatrali e musicali;
  • politiche per internazionalizzare la nostra musica e consentire una maggiore penetrazione dei nostro patrimonio musicale all'estero.

 

Per questo chiediamo al Governo e al Parlamento di dare alla musica popolare dal vivo una legge che ne riconosca dignità e professionalità artistiche nonché un preciso quadro normativo per il settore, con una visione e prospettive che consentano al nostro Paese di ridurre il gap con i principali partner Europei, collegandola ed adeguandola a quello che è il progetto di Legge Europea per il 2020 - 2027.

 

 

Assomusica 2016, Vincenzo Spera premia Chiara Dello Iacovo - Repubblica Tv

E' stato assegnato a Chiara Dello Iacovo il "Premio Assomusica 2016", la proclamazione nella sala stampa del Teatro Ariston di Sanremo. Conferito da Assomusica (Associazione Italiana degli Organizzatori e Produttori di Spettacoli di Musica dal Vivo), il riconoscimento è stato consegnato dal presidente di Assomusica, Vincenzo Spera, e da Rocco Hunt, vincitore del Premio nel 2014 e attualmente in gara al Festival nella categoria Big con il brano "Wake up". Il premio è stato assegnato per l'originalità e la capacità di saper emozionare mostrata da Chiara Dello Iacovo, 20 anni, nel corso dell'esibizione dal vivo sul palco dell'Ariston, dove è in finale stasera nella categoria Nuove Proposte con il brano "Introverso", diretta dal Maestro Massimo Morini. Spera racconta le ragioni del premio. (Intervista di Lucia Marchiò, video di Giulia Destefanis).

 

 

VIDEO

Subscribe to this RSS feed

Milano Music Week 2018

Da Paganini ai talent – Panel Assomusica al MMW2018

Da Paganini ai talent – Come si è evoluto il management dell’artista presented by Assomusica Associazione