Log in

 facebook 

A+ A A-

Assomusica premia la vincitrice della Borsa di Studio Franco Mamone

Fevola

Assomusica premia Diana Fevola, Vincitrice della nona "Borsa di Studio Franco Mamone"

 Lo scorso 1 dicembre a Bari, in occasione del "Medimex 2012- Fiera del Levante", è avvenuta la premiazione del vincitore della nona edizione del Concorso annuale per l’assegnazione della "Borsa di Studio Franco Mamone" bandito da Assomusica, con lo scopo di ricordare e onorare il pensiero e l'opera di Franco Mamone, storico organizzatore, manager e promoter scomparso prematuramente a Milano il 4 luglio 1998, autentico pioniere della produzione di grandi eventi, organizzatore e amico personale di artisti come Sting e Bruce Springsteen.
Innovatore dello scenario della cultura musicale all'inizio degli anni Settanta, Franco Mamone è stato, nell'arco di oltre tre decenni, il più importante organizzatore di concerti in Italia e tra i più noti e apprezzati a livello internazionale. L’edizione 2011/2012 del concorso legato al nome di Mamone, che ogni anno assegna una borsa di studio del valore di duemilacinquecento euro per premiare le ricerche di studenti particolarmente meritevoli nel promuovere nuove e approfondite analisi relative allo spettacolo dal vivo, è stata vinta dalla giovane Diana Fevola con la ricerca dal titolo “La Musica Live: dall'interazione sociale all'interattività digitale”. La motivazione della scelta del Comitato Scientifico di Assomusica è la seguente: “Per la capacità di descrivere il mondo dello spettacolo dal vivo da più punti di vista, da quello tecnico a quelli filosofico e storico, ma, soprattutto, per essere riuscita a trasmettere le emozioni e le passioni che si sprigionano durante l'esperienza unica ed irripetibile dell'evento Live, cogliendone ed esaltandone pienamente valori e significati.” .
Il lavoro della Fevola è stato prescelto tra una serie di ricerche di grande interesse e qualità, come ha voluto sottolineare il Presidente di Assomusica Vincenzo Spera: “Quest'anno, ancor più che nelle precedenti edizioni, la borsa di studio dedicata a Franco Mamone è stata la testimonianza di un interesse sempre crescente dei giovani laureati nei confronti di Assomusica e del mondo dello spettacolo dal vivo in generale. L'intero Comitato Scientifico ha avuto grosse difficoltà a scegliere il più meritevole tra i tanti lavori pervenuti. Questa risposta ci sprona a proseguire e incentivare il nostro lavoro finalizzato alla ricerca e alla formazione dei giovani interessati alle molteplici possibilità occupazionali offerte dal nostro comparto, dalla comunicazione a specializzazioni tecniche o manageriali. Questo grande interesse verso il mondo dello spettacolo dal vivo, che si aggiunge alla forte domanda della collettività rivolta a eventi del genere, conferma quanto sia importante e attuale questo settore per la vita culturale e sociale dell’intero Paese. Dal 2004 a oggi, con questa Borsa di Studio, abbiamo aiutato e spronato giovani laureati a credere che un futuro migliore dipenda anche dall’investimento in Arte, Cultura e Creatività.” .
Questi i titoli e gli autori in concorso in questa edizione: “Interazioni tra evento culturale e territoriale; il caso del Ferrara Buskers Festival” di Roberta Brun, “La relazione tra la musica ed il cibo nella progettazione sistemica di eventi culturali sostenibili” di Viola Capriola, “Eventi Rock: un sistema di relazione per lo sviluppo sostenibile” di Sergio Corsaro, “Live! Tonight! Should Out!” di Elisa Giusti,  “Livlakarens Besok da per Olov Enquist a Bo Holten: problemi di intermedialità e di narratologia musicale” di Fabrizio Meraviglia, “25 anni di Hiroshima Mon Amour: un progetto per celebrare la storia della scena musicale italiana” di Elettra Nestola, “Madlenianum Opera & Theatre” di Olivera Polic, “La categoria Commerciale nella Popolar Music” di Michele Severino, “Il consumo dell'evento musicale come mezzo promozionale culturale. il caso: Traffic Torino Free Festival” di Carlotta Zuccaro.
La premiazione di Diana Fevola è avvenuta il giorno 1 dicembre a Bari all’interno del “Medimex 2012- Fiera del Levante” in programma dal 29 novembre al 2 dicembre 2012,  alla presenza del Presidente di Assomusica Vincenzo Spera e del Consigliere Francesca Rubino.

Last modified onMercoledì, 30 Gennaio 2013 10:51