Log in

A+ A A-

SANREMO 2013: VENERDI’ IL VINCITORE DEL PREMIO ASSOMUSICA

Sarà reso noto venerdì a Sanremo dal presidente Vincenzo Spera il nome del vincitore del “Premio Assomusica” conferito dall’Associazione Italiana degli Organizzatori e Produttori di Spettacoli Musicali dal Vivo ad uno degli otto giovani in gara al 63° Festival della Canzone Italiana. Il prestigioso riconoscimento, assegnato nelle ultime edizioni ad Arisa, Nina Zilli, Raphael Gualazzi e Marco Guazzone, premierà la migliore esibizione tra quelle dei giovani in gara sul mitico palcoscenico dell’Ariston. A votare e decretare il vincitore saranno gli associati di Assomusica, cioè i principali organizzatori e produttori di concerti e spettacoli musicali del nostro Paese. Negli anni scorsi il prestigioso Microfono d’Argento stile anni '50 di Assomusica ha “centrato” i suoi premiati, anticipando il successo di artisti che, in poco tempo, si sono imposti anche all’attenzione del grande pubblico, in particolare degli spettatori che con le loro presenze riempiono i teatri e le piazze d’Italia per assistere ai grandi live musicali. Un premio, quindi, importante e ambito, anche perché arriva direttamente dal mondo degli operatori professionali che portano in tour la musica e le emozioni degli artisti più amati e attesi, da Vasco Rossi a Ligabue, da Biagio Antonacci a Paolo Conte.
Vincenzo Spera, presidente di Assomusica, non ha dubbi: “Per i giovani partecipanti al Festival è un riconoscimento che va oltre la canzone presentata in gara e le stesse qualità vocali. E’ un premio soprattutto all’originalità e alla capacità di saper emozionare e superare la difficile prova di un’esibizione dal vivo. Se vogliamo – prosegue Spera - è pure per noi organizzatori una sfida a immaginare la reale capacità di un artista di saper affrontare i grandi palcoscenici e riscuotere il vero successo, quello del pubblico che affolla i concerti. Fino ad oggi mi pare che i nostri premiati abbiano superato tali prove abbastanza bene. In fondo, la sfida continua del nostro lavoro è proprio quella di individuare i giovani più creativi e talentuosi, aiutandoli a crescere e migliorare”.
Venerdì mattina si saprà quale sarà il vincitore del “Premio Assomusica 2013”, il microfono simbolico che, però, potrebbe anticipare quelli di decine di palcoscenici di tutta Italia.

Last modified onSabato, 23 Febbraio 2013 21:53