Log in

 facebook 

A+ A A-

Associazione Culturale Teatro Puccini

 

puccini
Associazione Culturale Teatro Puccini
Associato GRAMIGNI MASSIMO
Via delle Cascine, 41 Firenze 50144
Tel.: 055/331666 Fax: 055/331108

email: gramigni@prgfirenze.it

sito web: www.teatropuccini.it

 

LA STORIA

Il Teatro Puccini fu inaugurato, come Teatro del Dopolavoro dei Monopoli di Stato, nel 1940. Nel dopoguerra fu utilizzato come sala da ballo ed affittato anche per incontri di boxe. Dopo un periodo di stasi, durato quattro anni, il Teatro fu riaperto dal 1964 fino al 1972 svolgendo un’attività prevalentemente cinematografica, fatta eccezione per qualche serata di spettacolo teatrale.

A partire dalla stagione teatrale 1991-92, verrà aperto stabilmente anche come Teatro. Nasce così il Teatro Puccini – Teatro Stabile della Satira e della Contaminazione dei Generi, fondato ed ideato da Sergio Staino che ne tiene la direzione fino al gennaio 1999.

Con le sue 120 giornate di spettacolo l’anno, organizzate sia nelle sede che in altre strutture della città (principalmente al Teatro Verdi, al Nelson Mandela Forum ed all’OBIhall), il Teatro Puccini rappresenta a livello cittadino e regionale un importante punto di riferimento per un sempre più vasto e vario bacino di pubblico.

La programmazione svolta a partire dal 1991 può essere semplificata nella formula del “Teatro stabile della satira e della contaminazione dei generi”. Un palcoscenico che lascia spazio alla tradizionale presenza di “indomiti satiri” e “comici irriverenti” e si apre verso nuovi e stimolanti confronti con autori e attori della nuova drammaturgia italiana – nuova nei linguaggi e nello stile, originale nelle scelte e nei progetti, diversa e lontana dalle forme e dalle ricerche che caratterizzano e connotano gli aspetti propri dell’avanguardia, che ha a Firenze i suoi legittimi spazi teatrali.

Uno spazio che in questi anni ha visto la presenza di spettacoli e di artisti di indiscussa qualità e chiara fama come ad esempio Marco Paolini, Paolo Rossi, Beppe Grillo, Dario Fo, Franca Rame, Moni Ovadia, Lella Costa, Paolo Hendel, Antonio Albanese, Aldo Giovanni e Giacomo, Claudio Bisio, Paolo Poli, Mario Scaccia, Alessandro Benvenuti, Daniele Luttazzi, Giobbe Covatta, Alessandro Baricco, Ascanio Celestini, Alessandro Bergonzoni, Gabriele Vacis, Leonardo Pieraccioni, Ale & Franz, Ficarra & Picone, Giorgio Panariello e molti altri che hanno reso questo palcoscenico il teatro “off” di Firenze.

I risultati ottenuti dall’Associazione in questi anni sono stati ritenuti eccellenti sia dal punto di vista qualitativo che organizzativo a tal punto che l’Amministrazione Comunale si è rivolta all’Associazione stessa per la gestione diretta di progetti di alto valore culturale. In particolare si segnalano nell’anno 2006 le seguenti manifestazioni: “Firenze accoglie Mario Rigoni Stern. A quattromila chilometri da casa”, una rassegna che comprendeva mostre, incontri, spettacoli teatrali tra i quali si ricorda “Il Sergente” con Marco Paolini e che culminava con l’assegnazione della cittadinanza onoraria a Mario Rigoni Stern; “Il diritto di vivere il presente”, rassegna tout court su Giorgio Gaber ed infine “4 novembre ’66. La guerra grande dell’Arno” di Francesco Niccolini con Sandro Lombardi, Anna Meacci e Marco Paolini, uno spettacolo-evento rappresentato al Teatro Verdi di Firenze per commemorare i 50 anni dall’alluvione di Firenze.

ORGANIGRAMMA TEATRO PUCCINI ASSOCIAZIONE CULTURALE
presidente Guelfo Guelfi
direttore artistico Lorenzo Luzzetti
direttore generale Stefania Costa
responsabile tecnico Claudio Bruschini
ufficio stampa e promozione Isabella Pregliasco
amministrazione Barbara Viciani
responsabile biglietteria Marta Cocco
biglietteria Pietro Carafa
maschera Viola Moretti

Assemblea dei soci:
Guelfo Guelfi
Comune di Firenze
Federico Babini
Claudio Bertini
Lorenzo Cinatti
Massimo Gramigni
Lorenzo Luzzetti
Cristina Noferi Giani
Barbara Vernassa
Giovanni Vernassa