Log in
A+ A A-

Rilevazioni indipendenti per l’audience radiofonica, il primo obiettivo di Tavolo Editori Radio

Dall’anno prossimo anche l’audience radiofonica potrebbe essere rilevata in modo «oggettivo e imparziale»: è l’obiettivo della società Tavolo Editori Radio, che comprende emittenti pubbliche, private, commerciali e associazioni di radio locali, il cui consiglio di amministrazione si è riunito ieri per la prima volta, come riportato da Fabio Grattagliano sul Sole 24 ore.

«Dopo diversi tentativi siamo riusciti a far nascere un organismo che è davvero rappresentativo di tutte le differenti anime della radiofonia. Un media che oltre a essere il più antico mezzo di comunicazione di massa, dimostra una capacità di flessibilità e presenza che non ha eguali» ha detto Nicola Sinisi, direttore di radio Rai e neo presidente del Tavolo Editori Radio.

Le informazioni saranno raccolte da una società, scelta con un bando, che si occuperà delle indagini di mercato seguendo anche i nuovi mezzi. La differenza principale è che le radio non saranno più clienti di un istituto di ricerca ma proprietarie delle ricerche.