Log in
A+ A A-

Dario Franceschini incontra a Faenza gli operatori del settore live

Le necessità degli operatori del settore live sono state al centro dell’incontro che si è svolto lunedì a Faenza fra il Ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini e i rappresentanti del settore, fra cui Giordano Sangiorgi del Mei. L’incontro aveva come scopo di portare avanti un percorso specifico e operativo per migliorare il lavoro degli operatori nel mondo live popolare contemporaneo: un primo appuntamento si era tenuto un anno fa fra Franceschini e Sangiorgi, Vincenzo Spera di Assomusica e Carlo Testini dell’Arci.

Un altro appello adottato dall’industria discografica italiana ha poi riguardato l’importanza di trasmettere in radio e sui canali televisivi del servizio pubblico sempre più musica di autori giovani. L’appello era stato portato avanti in Parlamento da trenta senatori, fra cui Stefano Collina.

Nei giorni scorsi Sangiorgi aveva anche incontrato Mogol, paroliere fra gli altri di Lucio Battisti, per permettere ai nuovi talenti di sfruttare al meglio il Centro europeo di Toscolano, una scuola di musica pop e leggera italiana creata proprio da Mogol.