Log in
A+ A A-

Potenza della rete: la nuova boyband cinese non fa musica ed è al femminile

Potenza dei social network: Weibo, il Facebook cinese, ha lanciato una nuova boyband. Ci sono però alcuni dettagli che stridono: gli Acrush non hanno ancora pubblicato un solo video musicale, ma nonostante questo hanno già più di 900 mila seguaci.

Potenza del look, anche se la band è in realtà formata da cinque donne, dai 18 ai 20 anni circa, vestite da maschio, tanto da far innamorare tutte le coetanee cinesi. Il termine che usano le fan per descriverle, infatti, è «marito», riservato di solito alle star di sesso maschile. Le protagoniste amano invece descriversi con il termine meishaonian, che in cinese non ha genere e significa “bella gioventù”.

Il lancio della band conferma di non essere troppo legato alla musica anche nella sua genesi: è stato il manager Zhou a cercare delle star androgine, trovandole, come riportato dal sito Mashable, in Lu Keran, An Junxi, Peng Xichen, Min Junqian e Lin Fan. Il loro stesso nome è preceduto dalla sigla FFC, marchio sportivo che riporta alla Fantasy Football Confederation e obbliga le band scritturate a imparare a giocare a calcio. Lo scopo è «sviluppare idoli».