Log in
A+ A A-

Stones, concerto annullato a Perth dopo il suicidio di L’Wren Scott

I Rolling Stones hanno cancellato il loro concerto a Perth, in Australia, dopo la notizia del suicidio della compagna di Mick Jagger, L'Wren Scott. Lo fa sapere l'agente della band. L'Wren Scott, da 13 anni a fianco di Jagger, è stata trovata morta nel suo appartamento di Manhattan la mattina di lunedì e proprio al suo arrivo in Australia il cantante è stato informato della terribile notizia. In un comunicato, gli organizzatori Frontier Touring avvertono che il primo concerto del '14 On Fire Tour' è stato annullato. «Non sono ora disponibili altre informazioni. Chiediamo a chi ha comprato il biglietto di conservarlo finché non sarà disponibile un ulteriore aggiornamento», prosegue il comunicato senza dare indicazioni sulle prossime tappe ad Adelaide, Sydney, Melbourne Macedon e Brisbane.

Non si hanno al momento notizie nemmeno sulle tappe successive del tour, che comprende anche una tappa italiana, a Roma il 22 giugno.

La notizia ha choccato non solo il mondo della musica. Hollywood e il mondo della moda hanno reagito con shock alla notizia della morte di L'Wren Scott. «Devastato» per il tragico annuncio il guru della bellezza Bobby Brown ha evocato su Facebook una «designer piena di immaginazione, intelligente e gentile allo stesso tempo». L'Wren «non era depressa», hanno detto fonti al sito Eonline.com. Intanto Marc Jacobs ha pianto l'amica e collega su Twitter: «Riposi in pace». E anche Madonna si è unita al coro di dolore: «È orribile. Sono sconvolta. L'Wren è sempre stata generosa con me oltre ad essere bravissima».