Log in
A+ A A-

Spera: Una normativa specifica per la sicurezza nella musica dal vivo

16 aprile 2013 Roma - Il 18 e 19 aprile a Bologna “Sicuramente Live”, due giorni dedicati al tema

“Dopo i tragici eventi dell’anno scorso, sembra stia maturando una maggior consapevolezza che il lavoro degli operatori della musica live non possa essere equiparato tout court a quello dei cantieri edili e che occorra iniziare a parlare di una normativa specifica sulla sicurezza che tenga conto delle peculiarità del settore”. Così dichiara Vincenzo Spera, presidente di Assomusica, l’associazione che riunisce gli organizzatori e i produttori di spettacoli di musica dal vivo, in vista di “Sicuramente Live” - Spettacoli dal Vivo: Cultura e Lavoro in Sicurezza, la due giorni in programma il 18 e 19 aprile a Bologna, presso la Sala Borsa, promossa e organizzata da Assomusica insieme al Comune di Bologna. “Questo appuntamento – spiega Spera - è l’occasione per approfondire il tema della sicurezza nella musica dal vivo, trovando soluzioni condivise con tutta la filiera, in una visione a 360 gradi delle criticità e delle relative soluzioni”.
Ad aprire i lavori giovedì mattina saranno Alberto Ronchi, assessore alla Cultura del Comune di Bologna, Antonio Ragonesi, responsabile ANCI Infrastrutture, Sicurezza e Protezione Civile, Maurizio Roi, comitato di reggenza Agis, Vincenzo Spera, presidente Assomusica, e Felice Monaco, presidente Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo di Bologna.
L’appuntamento ha il patrocinio di Agis, Anci Nazionale, Associazione Nazionale Service e della Federazione degli Ordini Provinciali degli Ingegneri dell’Emilia Romagna, con la partecipazione del Ministero del Lavoro, dell’Asl Milano, dell’Inail, di LegaCoop Cultura, del Tavolo legalità e Sicurezza nello Spettacolo.
La due giorni è divisa in tre parti. La mattina di giovedì 18 aprile si terrà un convegno in cui sarà presentato il “Progetto Sicuramente Live” e verranno affrontati i temi legati alla sicurezza sul lavoro nelle manifestazioni di pubblico spettacolo e agli indirizzi operativi tecnico-organizzativi per la sicurezza nel montaggio e smontaggio dei palchi. Tra gli interventi previsti giovedì pomeriggio si svolgerà una tavola rotonda che vedrà il confronto tra i rappresentanti di tutte le realtà che hanno partecipato alla realizzazione della due giorni; venerdì 19 aprile è in programma un workshop sulla sicurezza e sulla prevenzione negli spettacoli dal vivo in Italia.

Fonte: Notizie di Spettacolo, Supplemento 3 al N.977